Bank of Japan conferma tassi negativi, taglia stime Pil e inflazione 2021/2022

28 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La BOJ – Bank of Japan, banca centrale del Giappone guidata da Haruhiko Kuroda – ha annunciato di aver confermato il target dei tassi di interesse di breve termine al -0,1%, e il target dei tassi dei titoli di stato a 10 anni attorno allo zero.

La banca centrale ha rivisto allo stesso tempo le previsioni sul Pil e sull’inflazione.

Per l’anno fiscale 2021/22 prevede ora un’inflazione misurata dalla componente core dell’indice dei prezzi al consumo pari allo zero, rispetto al +0,6% atteso nel mese di luglio.

Per l’anno fiscale 2022/2023 l’inflazione core è attesa in rialzo dello 0,9%, come a luglio.

Per l’anno fiscale 2023/2024 le stime sono di un’inflazione core all’1%, come a luglio.

La BoJ ha abbassato anche l’outlook sul Pil reale dell’anno fiscale 2021/22 dal +3,8% precedentemente atteso a luglio a +3,4%.

Per l’anno fiscale 2022/2023 le stime sono state riviste invece al rialzo dal precedente aumento del 2,7% a +2,9%.

Per l’anno fiscale 2023/24 le previsioni sono di una crescita del Pil, su base reale, dell’1,3%, come nell’outlook di luglio.