Bank of America: utili e fatturato III trimestre migliori delle attese. Incide positivamente rilascio riserve per $1,1 miliardi

14 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Bank of America, seconda banca più grande degli Stati Uniti, ha annunciato di aver chiuso il terzo trimestre dell’anno con un bilancio migliore delle attese.

L’utile netto si è attestato a $7,7 miliardi, in crescita del 58%, pari a 85 centesimi per azione, meglio dei 71 per azione attesi dagli analisti intervistati da Refinitiv.

Il fatturato è salito del 12% a $22,8 miliardi, più alto dei $21,8 miliardi attesi.

La banca ha beneficiato dei solidi risultati delle divisioni di consulenza e di asset management, ma anche del rilascio delle riserve che erano state accantonate per far fronte alle conseguenze della pandemia Covid-19, in termini di crediti deteriorati (NPL).

In particolare, il rilascio delle riserve è stato pari a $1,1 miliardi.

“Abbiamo riportato risultati solidi, con l’economia che ha continuato a migliorare, e il nostro business ha recuperaro il momentum di crescita organica dei clienti precedente alla pandemia – ha commentato il CEO Brian Moynihan – La crescita dei depositi è stata forte e i saldi dei prestiti sono aumentati per il secondo trimestre consecutivo, portando a un miglioramento del margine netto di interesse, anche a fronte di tassi di interesse rimasti bassi”. Il titolo sale in premercato di oltre il 2%.