Banche e Npl, Nouy: stretta della Bce slitta di qualche mese

11 Dicembre 2017, di Daniele Chicca

La stretta sui crediti deteriorati prevista dalla Bce è rinviata di qualche mese e non fino al 2019 come si poteva pensare inizialmente. A dirlo è stata la presidente del Consiglio di vigilanza della Bce Daniele Nouy, che ha confermato lo slittamento dell’Addendum Bce sui Npl ma ha chiuso la porta a uno slittamento fino di più di un anno.

Il ritardo è dovuto al fatto, ha spiegato Nouy, che la Bce ha bisogno di tempo per elaborare il feedback del settore bancario e degli npl. “Penso che questo processo di analisi richiederà un mese o due e quindi serviranno ancora alcuni mesi”, ha detto la funzionaria della Bce al quotidiano portoghese Público, aggiungendo che “non cambia molto se si parte il 1° gennaio, il 1° aprile o il 1° giugno e non vi è motivo di rinviare fino al 2019”.