Banca Mondiale: sforbiciata a stime 2022, pesa Omicron

12 Gennaio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Dopo il forte rimbalzo registrato nel 2021, l’economia globale sta entrando in una fase di rallentamento in scia alle nuove minacce delle varianti Covid-19 e un aumento dell’inflazione. Nell’ultimo rapporto sulle prospettive economiche globali presentato ieri, la Banca Mondiale prevede che la crescita globale subirà un rallentamento dal 5,5% nel 2021 al 4,1% nel 2022 e al 3,2% nel 2023. “La rapida diffusione della variante Omicron indica che la pandemia continuerà probabilmente a interrompere l’attività economica nel breve termine”, si legge nel rapporto della World Bank.