Banca Mediolanum, nel primo semestre utili a 150 milioni

29 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Banca Mediolanum ha chiuso il primo semestre con un utile netto a 150,5 milioni (-12,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso), “essenzialmente per effetto del forte calo dei mercati nel primo trimestre scaturito dalla crisi sanitaria”, spiega la nota del gruppo.

Il gruppo ha inoltre reso noto che il semestre ha visto la tenuta del margine operativo, pari a 193,2 milioni contro i 196,2 dello scorso anno, e la crescita del margine di contribuzione, passato da 512,3 milioni a 518,6 milioni principalmente grazie al consistente contributo della raccolta in risparmio gestito.

Banca Mediolanum, preso atto del provvedimento di Banca d’Italia del 28 luglio 2020 che raccomanda a tutte le banche di astenersi fino al primo gennaio 2021 dal pagare dividendi relativi agli esercizi 2019 e 2020, non procederà al pagamento del saldo del dividendo 2019 con conseguente passaggio del relativo importo a riserva disponibile.

Il cda dell’istituto, inoltre, sempre in ragione della suddetta raccomandazione dell’Autorita’ di Vigilanza, non potra’, se del caso, procedere al pagamento di alcun acconto sul dividendo 2020 nel corso del prossimo mese di novembre.