Banca IFIS compra 70 milioni di euro di crediti deteriorati

24 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

MESTRE (WSI) –  Conclusa da banca IFIS un’operazione di acquisto di un portafoglio di non-performing loans nel mercato primario italiano del credito al consumo unsecured. A renderlo noto lo stesso istituto di credito.

“Il portafoglio – il quarto acquistato nei primi cinque mesi del 2016 – ha un valore nominale di oltre 70 milioni di euro, corrispondente a circa 5.900 posizioni, ed è stato ceduto a Banca IFIS da una delle principali società di credito al consumo italiane. Per quanto riguarda la tipologia di crediti ceduti, si tratta principalmente di prestiti personali, prestiti finalizzati e prestiti auto. (…) Quest’operazione porta il volume dei crediti deteriorati acquistati dall’Area NPL di Banca IFIS nei soli primi cinque mesi del 2016 a superare i 1,5 miliardi di euro. La gestione di tali crediti avverrà attraverso le diverse reti di recupero che l’istituto bancario ha costruito e continua a sviluppare, con particolare attenzione alla sostenibilità dell’operato verso individui e famiglie in difficoltà finanziaria”.