15:34 martedì 11 Luglio 2017

Banca Generali, pronti ad acquisire banche boutique se il “prezzo è giusto”

Acquisizioni all’estero o in Italia, a patto che “il prezzo sia giusto”: così il ceo di Banca Generali, Gian Maria Mossa, a margine del Mifid Day di Londra ha descritto i progetti dell’istituto, che sarebbe particolarmente interessato alle banche o asset manager ‘boutique’.
“Cominciamo a vedere alcune opportunità sul mercato, c’è chi vuole vendere queste ‘banche-boutique”’, ha detto il manager, precisando che “è una questione di prezzo, voglio pagare il giusto prezzo e non voglio rischi reputazionali. Queste sono le due pre-condizioni dei potenziali target”.

Banca Generali ha diffuso, inoltre, i dati sulla raccolta netta di giugno: 620 milioni di euro che portano il saldo da inizio anno a 3,82 miliardi, una crescita del 31% rispetto a un anno fa. Riviste al rialzo, dunque, le attese di raccolta netta per il 2017 a 5-5,5 miliardi di euro, uno in più rispetto alla stima precedente.

Breaking news

17:37
Piazza Affari termina a +1,4% nel giorno di Boe e BNS

Finale positivo a Piazza Affari e in Europa. Riflettori puntati sulle banche centrali, dopo le riunioni di BoE e della BNS svizzera

17:13
Mondadori corre in borsa dopo l’ultimo report di Equita

Le azioni di Mondadori registrano un significativo incremento dell’8% a 2,4 euro, sostenute dal report di Equita che ha alzato il rating a ‘Buy’. Il mercato Trade mostra solidità e si prevede una crescita ulteriore nel 2025, con possibili investimenti esteri fino a 200 milioni di euro.

16:44
Area Euro, economia in modesta ripresa dopo la pandemia: le previsioni del FMI

Dopo la pandemia, l’interruzione delle forniture di gas russe e la guerra in Ucraina, l’economia dell’area euro mostra segnali di ripresa. Il Fondo Monetario Internazionale prevede una modesta crescita nel 2024, con ulteriori miglioramenti nel 2025, ma le sfide a medio termine rimangono.

16:10
Wall Street apre in lieve rialzo: Nvidia traina l’S&P 500

Wall Street apre con movimenti minimi dopo la pubblicazione di vari dati economici. Le richieste di sussidi di disoccupazione sono calate, ma i nuovi cantieri e i permessi edilizi sono in netto calo. Nvidia continua a trainare S&P 500 e Nasdaq Composite, mentre il petrolio Wti guadagna terreno.

Leggi tutti