Banca Generali non sente la crisi, raccolta netta cresce ancora ad aprile

8 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Nel mese di aprile, la raccolta netta totale di Banca Generali si è attesta a 408 milioni confermando per il secondo mese consecutivo il trend di crescita solido anche durante il periodo d’emergenza per la diffusione della pandemia COVID-19.

E’ quanto riferisce una nota. La raccolta complessiva da gennaio sale dunque a oltre 1,9 miliardi in linea all’andamento positivo dei primi quattro mesi del 2019

La raccolta del mese – sottolinea una nota – ha registrato una decisa accelerazione per le soluzioni gestite (406 milioni) ed in particolare della Sicav lussemburghese che ha realizzato una raccolta positiva di 301 milioni.

Il numero uno di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato:

“Aprile ha fornito segnali importanti sia per la forza della raccolta sia per la qualità del mix. Siamo molto orgogliosi del grande lavoro dei nostri private banker che, nel rispetto della distanza sociale e riduzione sostanziale degli incontri di persona, sono riusciti comunque ad essere quanto mai vicini e proattivi con i clienti, nell’accompagnarli in un periodo così difficile per il nostro Paese”.