Banca Etruria, Renzi: “nessun conflitto di interessi”

21 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – “Nessun conflitto di interessi”. Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi in un’intervista a Il Sole 24 Ore, in riferimento al caso di Banca Etruria in cui è coinvolto il padre del ministro Maria Elena Boschi.

“Il ministro Boschi lo ha spiegato in modo impeccabile in Aula e la Camera ha respinto la mozione di sfiducia. Comprendo le strumentalizzazioni interessate di parte delle opposizioni, ma la realtà è più forte delle strumentalizzazioni”.