Banca di Francia più pessimista sulla crescita francese

11 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

La Banca di Francia ha tagliato la sua previsione sul Pil del primo trimestre 2018 portandola a +0,3%. Alla base della revisone al ribasso, l’aumento inferiore alle attese nella produzione industriale nel mese di marzo.

Le nuove stime sul Pil, in calo di 0,1 punti rispetto all’ultima stima pubblicata l’8 marzo, sono anche inferiori alla previsione Insee, che stima per il periodo gennaio – marzo un aumento dello +0,4 per cento.