Banca centrale cinese taglia tassi sui prestiti a un anno

20 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Nuova iniezione di liquidità nel mercato da parte della banca centrale cinese, che oggi ha annunciato un leggero calo di uno dei tassi di prestiti che le banche commerciali impongono ai propri clienti, una misura volta a sostenere l’economia in difficoltà nel mezzo della guerra commerciale con Washington. Il nuovo benchmark di prestiti bancari a un anno (LPR) è stato fissato al 4,2% contro il 4,25% ad agosto, ha affermato la banca centrale sul suo sito web. Mentre il LPR quinquennale rimane invariato al 4,85 per cento.