Banca centrale cinese: iniezione di liquidità per sostenere i mercati

3 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

La banca centrale cinese inietterà oggi 1200 miliardi di yuan (156 miliardi di euro) di liquidità sui mercati finanziari per sostenerli di fronte allo shock degli effetti del coronavirus.

E’ quanto annunciato ieri dalla Banca centrale cinese in vista della riapertura delle Borse cinesi. Nella nota, l’istituto ha spiegato che l’intervento ha l’obiettivo di mantenere “una liquidità ragionevole e abbondante” del sistema bancario e a garantire la stabilità del mercato dei cambi.