Banca Carige, ok a aumento di capitale da 560 milioni

28 Settembre 2017, di Alberto Battaglia

L’aumento di capitale da 560 milioni di euro ha incassato il voto favorevole del Cda di Banca Carige, che, contestualmente a una cessione di asset e alla conversione di bond condurrà a un rafforzamento patrimoniale da oltre un miliardo. Ciò consentirà all’istituto genovese di rientrare nei requisiti Bce. “E’ un momento difficile ma è un passaggio obbligato, andiamo avanti con fiducia e affrontiamo queste prossime settimane che saranno cruciali”, ha dichiarato l’amministratore delegato della banca, Paolo Fiorentino.
“Chiediamo un ulteriore sacrificio ai nostri azionisti e anche agli obbligazionisti. Abbiamo il dovere di capire che, una volta ottenuta questa fiducia, dobbiamo essere particolarmente responsabili, quindi recuperare reputazione, che significa fare bene il proprio lavoro”, ha concluso Fiorentino.