Bail-in: primo salvataggio la Banca Popolare delle province calabre

7 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

BARI (WSI) – Il primo salvataggio bancario nell’era del bail-in è quello della Banca Popolare delle Province Calabre (BPPC) in amministrazione straordinaria che è stata rilevata dalla Banca Popolare di Bari.

Dopo aver portato a termine le acquisizioni di Tercas e Caripe e aver formulato un’offerta per la nuova Carichieti, la banca Popolare barese guidata da Marco Jacobini ha rilevato anche la BPPC, assicurando che i creditori della banca e i clienti non subiranno alcuna conseguenza dal passaggio alla Popolare di Bari.

L’unico sportello della banca presente a Lamezia Terme in provincia di Catanzaro sarà pienamente funzionante e le operazioni bancarie potranno essere effettuate senza alcuna modifica ma sotto il controllo della Banca Popolare di Bari.