Auto: con la crisi dei microchip si impenna il mercato dell’usato

4 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

A partire dai mesi estivi in Italia il numero di auto usate vendute ogni cento auto nuove è molto aumentato, passando da una media di 170 nel primo semestre del 2021 alle 244 che emergono dalla media registrata da luglio a settembre. Così emerge dall’Osservatorio Autopromotec. La causa dell’aumento è da ricercarsi nella crisi dei semiconduttori e dei microchip. La scarsità di materie prime e quindi le mancate forniture di microchip hanno rallentato la produzione di auto nuove, in alcuni casi causando addirittura la chiusura di stabilimenti di produzione. La conseguenza è stata uno spostamento della domanda verso le auto usate, spostamento che ha determinato anche una tensione sui prezzi delle auto usate.