Asta titoli a 10, 7 e 5 anni, Tesoro fa ancora il pieno: 8,5 miliardi e tassi ai minimi

28 Luglio 2016, di Daniele Chicca

Il governo ha reperito 8,5 miliardi di euro con una domanda molto buona e tassi in calo nell’ultima asta marginale di titoli di Stato. Molto richiesto il nuovo Btp decennale, con scadenza dicembre 2026 e cedola 1,25%. Sono stati piazzati titoli per 4,5 miliardi di euro, con un rendimento annuo lordo dell’1,24%, in calo di 12 punti base rispetto alla precedente asta e ai minimi record. Il bid to cover, ossia il rapporto tra domanda e importo offerto, è stato pari a 1,28.

Sempre stamattina sono stati assegnati anche 2 miliardi di Btp quinquennali, nona tranche, scadenza giugno 2021, cedola 0,45%, rendimento annuo lordo 0,26% in calo di 7 punti base rispetto alla precedente asta. In questo caso la domanda pari a 1,64 volte l’importo offerto. Il Tesoro ha piazzato anche il Ccteu a sette anni per 2 miliardi, settima tranche, scadenza luglio 2023, cedola corrente 0,26%. Il rendimento annuo lordo è stato dello 0,38%, in calo di 19 punti base rispetto alla precedente asta. Si tratta dei livelli più bassi di sempre per i tassi. Il rapporto bid to cover si è attestato a 1,55 volte.