Asta di Btp a medio e lungo termine: crescono i rendimenti

13 Febbraio 2017, di Daniele Chicca

Il Tesoro italiano ha collocato con successo, pur dovendo sborsare interessi piu’ alti, debito governativo per 6 miliardi e 250 milioni di euro complessivi, tramite l’emissione di Btp di medio lungo termine. Nel dettaglio sono stati assegnati Btp a due anni per 2 miliardi e 750 milioni con un rendimento dello 0,25% in crescita di 19 punti base rispetto all’asta di metà gennaio. La domanda è stata buona, con bid to cover pari a 1,48.

Sono stati inoltre assegnati 2,500 miliardi di euro in Btp con consegna ottobre 2023. Il rendimento medio si è attestato all’1,59%, in crescita di ben 44 punti base in confronto all’asta precedente. La domanda ha superato l’offerta di 1,34 volte. Infine è stato collocato 1 miliardo di euro di Btp con consegna 2020. Il rendimento medio è stato in questo caso pari allo 0,37%, mentre la domanda ha superato l’offerta di 1,85 volte.