Assogestioni: risparmio gestito continua la sua attività

23 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Le SGR possono proseguire a lavorare in continuità con le precedenti disposizioni che avevano accolto la richiesta presentata da Assogestioni alle competenti strutture del MEF e della Banca d’Italia.

Lo stabilisce il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che dispone nuove misure restrittive per l’emergenza sanitaria.

Il provvedimento, come si legge sul sito di Assogestioni, esclude dalle attività sospese per le prossime due settimane anche i servizi finanziari, tra i quali ricadono il servizio di gestione collettiva del risparmio e i servizi d’investimento. Le SGR possono perciò determinare la presenza presso i propri uffici dello specifico personale che, pertanto, si ritiene sia autorizzato alla mobilità domicilio-luogo di lavoro.

Le disposizioni del decreto producono effetto a partire da oggì lunedì 23 marzo 2020 e sono efficaci fino al prossimo 3 aprile.