Asia positiva, effetto petrolio e Wall Street. Borsa Tokyo +1,1%

16 Novembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Effetto petrolio e Wall Street sull’azionario asiatico, dove la maggior parte dei listini azionari chiude la sessione in territorio positivo. L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo sale dell’1,1%, +194,06 punti, a quota 17.862,21 punti, continuando a beneficiare della debolezza dello yen nei confronti del dollaro. Il rapporto dollaro-yen balza fino a quota 109,03 nelle contrattazioni asiatiche, rispetto ai JPY 105 circa dell’Election Day.

Boom per le quotazioni del petrolio che sono balzate di quasi il 6% nella giornata di ieri, con gli investitori che scommettono su un accordo tra i membri dell’Opec per tagliare i loro output quando si incontreranno ufficialmente nella riunione di fine mese. Ecco il trend degli ultimi sette giorni. Dopo i forti acquisti della vigilia, le quotazioni continuano a rimanere positive. Ecco il grafico che mette in evidenza il trend degli ultimi sette giorni di contrattazioni