ArcelorMittal perde 1,1 miliardi nel primo trimestre, ma batte le stime

7 Maggio 2020, di Alberto Battaglia

Il colosso siderurgico ArcelorMittal, che al momento controlla i poli dell’acciaio dell’ex Ilva, ha registrato una perdita netta da 1,1 miliardi nel primo trimestre, ma i dati finanziari si sono comunque rivelati migliori delle attese degli investitori. Il titolo, di conseguenza, sta viaggiando in rialzo del 3,77%.

ArcelorMittal a deciso di sospendere la distribuzione dei dividendi fino a nuova comunicazione allo scopo di contenere i costi. Per il 2019 è stato proposto un dividendo a 30 centesimi di dollaro per azione.

La società ha registrato un Ebitda a 967 milioni di dollari, battendo le stime attestate a 867 milioni. La previsione relativa all’Ebitda  per il secondo trimestre si riduce a 400-600 milioni, con consegne di acciaio previste a 13,5-14,5 milioni di tonnellate.