AP: nelle fosse comuni dell’Isis fino a 15mila corpi

30 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

L’Associated Press ha ritrovato 72 siti presso i quali l’Isis avrebbe sepolto svariate migliaia di corpi: sono le fosse comuni di Siria e Iraq, rintracciate grazie alla rete d’interviste e foto satellitari analizzate. Il numero dei morti buttati in queste fosse può essere compreso fra i 5200 e i 15mila. La maggioranza dei siti sono stati rinvenuti nella zona montuosa di Sinjar, compresa fra la Siria e l’Iraq; alcuni di questi luoghi di morte si troverebbero ancora in aree sotto il diretto controllo dell’Isis.