Antitrust: Rustichelli ribadisce “importanza di rimuovere limiti a voto plurimo per le quotate”

29 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’Antitrust ha ribadito l’importanza di rimuovere i limiti oggi esistenti nel nostro ordinamento all’emissione di azioni a voto plurimo per le società quotate. “Tali limiti costituiscono dei vincoli alla libera organizzazione dell’attività economica che possono spingere le imprese a non scegliere l’Italia come propria sede, ovvero a spostare quest’ultima in paesi in cui detti vincoli non sono previsti”, ha rimarcato il presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, Roberto Rustichelli, in occasione della presentazione, al Senato della Repubblica, della ‘Relazione Annuale 2021’, sulle attività svolte nel 2020.

“Se l’obiettivo che ci attende è quello di costruire una Europa più forte, coesa e solidale, questo dipende anche dal modo con cui verrà affrontato il tema della concorrenza fiscale e contributiva sleale”, ha aggiunto.