Amsterdam, via al meeting Nissan-Renault-Mitsubishi

29 Novembre 2018, di Alberto Battaglia

E’ previsto per oggi ad Amsterdam il primo incontro fra i vertici dell’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi per decidere il futuro dei propri rapporti dopo l’arresto dell’ex presidente, Carlos Ghosn. La visione futura dei destini dell’alleanza è vista diversamente fra le aziende: La Renault è stata felice dello status quo, che domina e vuole renderlo permanente. “Nissan è desiderosa di eguagliare il potere a livello di alleanza e di affermare il controllo giapponese su una delle aziende più importanti del paese”, ha scritto Bloomberg citando fonti a conoscenza dei fatti.

Mentre gli obiettivi di Nissan non sono chiari, Renault probabilmente resisterà a qualsiasi proposta che ridurrebbe il suo potere. Una possibilità è che Nissan proponga cambiamenti di governance. Attualmente Ghosn risulta sollevato dalle proprie cariche di presidenza in Nissan e Mitsubishi, ma resta il ceo e presidente di Renault.