Amazon spinge sull’occupazione: 100 mila nuovi posti entro il 2018

12 Gennaio 2017, di Mariangela Tessa

Amazon vuole creare oltre 100.000 posti di lavoro a tempo pieno in Usa entro il 2018. Lo ha annunciato il colosso americano del commercio elettronico, mettendo in evidenza che i posti di lavoro prevedono vari tipi di esperienza, istruzione e livelli di competenze, dagli ingegneri agli sviluppatori di software fino alle posizioni di primo livello e training.

“Molti di questi posti saranno nei centri di smistamento e magazzini annunciati negli ultimi mesi e attualmente in fase di costruzione in Texas, California, Florida, New Jersey e altri Stati nel Paese”, recita il comunicato del gruppo.

Negli ultimi cinque anni, Amazon ha creato piu’ di 150.000 posti in Usa portando la sua forza lavoro nella prima economia al mondo da 30.000 nel 2011 a oltre 180.000 alla fine del 2016.