Amazon soddisfatta dell’accordo con l’Antitrust

24 Gennaio 2017, di Alberto Battaglia

Amazon ha concordato con l’Antitrust europea le nuove modalità per i contratti con gli editori, dicendosi soddisfatta del compromesso raggiunto. Due anni fa alcune clausole che il gigante dell’e-commerce applicava agli editori li obbligava a comunicare se applicano tariffe migliori ai propri concorrenti. Secondo l’Antitrust questa pratica era volta a impedire l’emersione di nuovi attori nel mondo del commercio digitale dei prodotti editoriali.
Una nota di Amazon ribadisce che la società “non concorda” con l’Autorità europea, “su alcune delle indicazioni contenute nella sua valutazione preliminare” in quanto ritiene che “non ci sia un mercato separato per la vendita di ebook perché concorrono direttamente con i libri stampati e molte altre forme di media”. In ogni caso Amazon, comunq ue”continuerà a cooperare con la Commissione durante questo processo per aiutare autori ed editori a raggiungere più lettori, migliorare l’esperienza digitale e assicurare i prezzi migliori e la migliore selezione” di libri.