Amazon, outlook delude. Investitori temono vendite deboli nella stagione natalizia

28 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

I risultati di bilancio di Amazon deludono il mercato, con gli investitori che guardano con timore soprattutto alla performance che il colosso dell’e-commerce riporterà nella stagione delle feste natalizie (che in America ha anche una data di inizio ufficiale, quella del Black Friday, giorno immediatamente successivo alla Festa del Ringraziamento).

Nel presentare, oltre al suo bilancio, anche l’outlook per il quarto trimestre, Amazon ha reso noto che il fatturato si attesterà all’interno del range previsto tra $42 e $45,5 miliardi, con una crescita dunque del 17-27%. L’outlook è stato interpretato dai mercati in modo negativo, se si considera che gli analisti intervistati da Thomson Reuters stimano vendite per un valore di $44,6 ,miliardi, dunque un valore che si attesta nella parte alta della forchetta di Amazon.

Immediata la reazione del titolo che, nelle contrattazioni afterhours di Wall Street, è scivolato fino a quasi il 6% a $770,75. Una correzione che, secondo gli esperti di analisi tecnica intervistati da Marketwatch, potrebbe preludere la fine di una fase rialzista, durata 8 mesi e mezzo.

Riguardo ai risultati del terzo trimestre, il fatturato di $32,7 miliardi è stato in linea con le attese. L’utile per azione di 52 centesimi è stato invece inferiore ai 79 centesimi per azione, attesi in media.