Alibaba nel mirino dell’antitrust cinese, titolo crolla a Hong Kong

24 Dicembre 2020, di Mariangela Tessa

Alibaba, il colosso cinese dell’e-commerce cofondato da Jack Ma, finisce nel mirino delle autorità antitrust cinesi per “sospette pratiche monopolistiche”. Lo ha riferito l’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato.

Allo stesso tempo, secondo i media ufficiali di Pechino, l’antitrust terrà anche colloqui di “supervisione e guida” con Ant Group, la fintech company di Alibaba, a poche settimane dallo stop alla Ipo dei record deciso all’ultimo minuto da Pechino.

Il colosso crolla a Hong Kong dopo l’avvio dell’indagine: il titolo chiude una seduta vissuta sull’ottovolante, terminando gli scambi con una perdita secca dell’8,13%, a 228,2 dollari di Hk.