Agcom: cambio operatore dev’essere senza penalizzazioni

3 Maggio 2017, di Alberto Battaglia

L’Agcom ha bloccato una serie di penalizzazioni incluse nei contratti degli operatori telefonici e volte a dissuadere l’utente a passare a un concorrente. Fra le pratiche ora non più possibili ci sono il pagamento di penali accessorie nonché il rimborso di promozioni scontate in caso di cambio di contratto: l’utente insomma deve essere libero di cambiare operatore (e passare da un’offerta speciale all’altra) senza che gli sia richiesto di pagare nessuna penalizzazione. Il discorso cambia solo nel caso si sia preso, assieme al contratto telefonico, anche un dispositivo in pagamento rateale: il pagamento di quest’ultimo dovrà essere completato.