Aeroporto di Bologna: nel 2021 trasportati oltre 4 mln di passeggeri, +63,7% dal 2020

6 Gennaio 2022, di Redazione Wall Street Italia

L’Aeroporto di Bologna ha chiuso il 2021 con 4.096.287 passeggeri complessivi, pari ad un incremento del 63,7% sul 2020, ma con un decremento del 56,4% sul 2019, ultimo anno pre-Covid. Il dato 2021 riporta il Marconi ai livelli di traffico del 2006, quando lo scalo bolognese era al 10° posto della classifica nazionale degli aeroporti e la “rivoluzione” portata negli anni successivi dalle compagnie aeree low cost stava per iniziare.
In particolare, nel 2021 i passeggeri su voli nazionali sono stati 1.535.859, in crescita del 91,2% sul 2020, ma in calo del 21,5% sul 2019, mentre i passeggeri su voli internazionali sono stati 2.560.428, in aumento del 50,8% sul 2020, ma a -65,6% sul 2019. I movimenti aerei annuali sono stati 38.029 (+39,1% sul 2020, -47,8% sul 2019), mentre le merci trasportate per via aerea sono state 38.854 tonnellate (+12,1% sul 2020, +2,2% sul 2019). Il cargo si conferma quindi il settore in cui il Marconi ha reagito meglio alla crisi pandemica. In particolare, l’Aeroporto di Bologna è salito al 3° posto in Italia per tonnellate di merci trasportate, dietro solo a Milano Malpensa e a Roma Fiumicino, scalando 2 posizioni rispetto al 2019.
In linea con la tendenza generale del momento a privilegiare gli spostamenti all’interno dei confini nazionali, nella classifica delle destinazioni “più volate” da/per Bologna nel 2021 troviamo tre aeroporti italiani ai primi tre posti: Catania, Palermo e Bari.