Aerei: Boeing taglia 8mila posti di lavoro

30 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

NEW YOK (WSI) – Boeing pronta a tagliare il 10% della sua forza lavoro fino a 8.000 lavoratori solo nello stato di Washington. L’azienda che ha creato il famoso Jumbo jet, ha annunciato un piano di ristrutturazione che prevede 4.500 esuberi entro giugno e circa 4.000 riguarderanno solo la divisione velivoli commerciali.

Già quest’anno Boeing ha già tagliato 1.200 posti di lavoro e complessivamente ridurrà del 2,8% il suo organico totale. I tagli dovrebbe includere centinaia di dirigenti e manager.