Aerei a emissioni zero: Airbus punta sull’idrogeno verde e si allea con Plug Power

13 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Importante partnership per una mobilità sostenibile in futuro anche nei cieli. Airbus ha annunciato una partnership strategica con Plug Power, società leader nello sviluppo di sistemi di celle a combustibile a idrogeno, per studiare la fattibilità di portare l’idrogeno verde ai futuri aeromobili e aeroporti di tutto il mondo.

Il piano strategico di Airbus ha come obiettivo quello di portare sul mercato aerei a emissioni zero entro il 2035, Airbus ha identificato l’idrogeno verde come una delle opzioni più promettenti per decarbonizzare i viaggi aerei e lavorerà a stretto contatto con Plug Power su uno studio congiunto e una tabella di marcia che potrebbe fornire idrogeno verde agli aeromobili e all’ecosistema aeroportuale nei prossimi anni.

Oggi, l’industria aeronautica globale rappresenta tra il 2-3% delle emissioni di CO2 dell’uomo. Gli aeroporti sono grandi hub cargo che tradizionalmente si basano su combustibili fossili per alimentare una vasta gamma di trasporti e attrezzature terrestri e per riscaldare edifici e terminal. L’idrogeno verde, che viene prodotto attraverso l’elettrolisi dell’acqua con l’elettricità generata da fonti energetiche rinnovabili, è visto da molte industrie come potenziale mezzo per raggiungere i loro obiettivi di decarbonizzazione.

“Noi di Airbus vediamo un enorme potenziale per l’idrogeno verde per alimentare i nostri futuri aeromobili a emissioni zero. Questa partnership con Plug Power – un vero pioniere nello sviluppo di infrastrutture a idrogeno verde negli Stati Uniti e punti chiave in Europa e asia – ci consentirà di sfruttare la loro esperienza per decarbonizzare gli aeroporti preparandoli all’arrivo di aeromobili a idrogeno entro il 2035”, argomenta Glenn Llewellyn, vicepresidente di Airbus Zero-Emission Aircraft. 

Andy Marsh, ceo di Plug Power immagina un futuro in cui gli aerei di tutto il mondo siano alimentati da idrogeno verde, ma anche gli aeroporti che li servono, comprese le attrezzature di supporto a terra, i carrelli elevatori e i veicoli che trasportano i consumatori intorno agli aeroporti e ai gate. 

Plug Power è il più grande acquirente di idrogeno liquido a livello globale e ha costruito una “autostrada dell’idrogeno” negli Stati Uniti, che comprende oltre 165 stazioni di rifornimento che riforniscono flotte di camion alimentati a idrogeno, carrelli elevatori e veicoli per la mobilità elettrica di industrie.

La tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno di Plug Power fornisce anche un’alimentazione di backup per aziende e istituzioni, siano esse data center, utility, rivenditori o università.

Plug si sta espandendo anche a livello internazionale con joint venture in Francia e Corea del Sud. Ad esempio è in partnership con il produttore automobilistico Renault.