Accordo Usa-Cina più vicino: le due parti confermano ma i trader restano scettici

25 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Nuova ondata di ottimismo su possibile intesa Usa-Cina nel commercio è giunta dopo che il presidente Usa Donald Trump ha fatto sapere venerdì che un accordo commerciale con la Cina è “potenzialmente molto vicino”. Il suo omologo cinese Xi Jinping ha a sua volta ribadito il desiderio di siglare un’intesa preliminare sul commercio.

A rafforzare il clima di fiducia sono state le notizie diffuse dal tabloid cinese Global Times, secondo cui entrambi i Paesi sarebbero “molto vicini” a un accordo commerciale di fase uno, con Pechino disposta a negoziare un accordo commerciale di fase due o addirittura di fase tre.

I trader rimangono tuttavia restano scettici in un contesto che vede da ambo le parti segnali contrastanti che fanno oscillare i mercati tra perdite e guadagni.

“Ci sono stati alcuni commenti che suggeriscono vi siano progressi nella risoluzione della disputa tra Stati Uniti e Cina, ma ci sono ancora molti rischi rappresentati da fattori come la situazione a Hong Kong”, ha detto all’agenzia Reuters, Shusuke Yamada, responsabile di FX e Japan equity strategy presso Merrill Lynch Japan Securities a Tokyo. “Le speranze non sono completamente svanite, ma dobbiamo guardare da vicino come va.”