Abi e consumatori: dalla prima casa al Fondo Gasperini, le richieste alle Istituzioni

12 Maggio 2021, di Alessandra Caparello

Potenziare le disponibilità finanziarie del “Fondo prima casa” nell’ottica di assicurarne l’operatività almeno per tutto il 2022, nonchè rifinanziare e ampliare l’operatività del Fondo Gasparrini anche ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti nonché a tutti i mutuatari a prescindere dal reddito.

Queste alcune delle richieste che l’Abi e 17 Associazioni dei Consumatori hanno sottoscritto alle Istituzioni italiane per rappresentare alcune proposte dirette a rafforzare i principali strumenti pubblici volti a favorire l’accesso al credito per l’acquisto della prima casa e a sostenere le famiglie aventi difficoltà nel pagamento delle rate dei mutui a seguito del perdurare della situazione epidemiologica da Covid 19.