Abbigliamento, consumi in crisi. Gap: calano profitti e ricavi

20 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Calano i profitti per Gap che ha registrato nei tre mesi chiusi il 30 aprile scorso, 127 milioni di dollari o 32 centesimi per azione contro i 239 milioni, o 56 centesimi per azione, dello stesso periodo dello scorso anno.

Scendono anche i ricavi a 3,44 miliardi da 3,66 miliardi, mentre le vendite nei negozi aperti da almeno un anno hanno registrato una contrazione del 5%, peggio del -4% visto nello stesso periodo del 2015.

Per l’anno fiscale intero, il gruppo ha affermato che l’attuale consensus stimato è pari a 1,92 dollari per azione, definito “un target ragionevole” ma per raggiungere quel risultato “i trend nel settore dell’abbigliamento dovrebbero migliorare rispetto al primo trimestre” fiscale. Il titolo prima di rendere noti i risultati aveva guadagnato l’1,11% a 17,28 dollari e nel dopo mercato ha guadagnato mezzo punto percentuale circa.