NEUER MARKT: VOLA ACG SU UTILI SOPRA LE STIME

6 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il titolo della ACG, impresa specializzata nell`high-tech brokerage e nella produzione di smart cards, ha aperto questa mattina in forte rialzo: +16,6% a €29,25 (Xetra).

La ACG ha comunicato dei risultati definitivi di bilancio relativi all`esercizio 2000 che hanno superato – secondo quanto viene riportato nel comunicato – di gran lunga le previsioni dell`impresa e le stime degli analisti.

Come anticipato, (Vedi Neuer Markt: I titoli caldi di questa settimana), il titolo è uno dei protagonisti del mercato di questa settimana.

Lo scorso anno la ACG ha potuto aumentare il suo fatturato rispetto al precedente esercizio del 251% a €362,8 (1999: €103,4), mentre il margine operativo lordo (EBITDA) è cresciuto del 347% a €13 milioni (1999: €2,9). A detta della ACG le previsioni erano state di €315 milioni di fatturato e €12,1 milioni di EBITDA.

Anche per quanto riguarda i risultati relativi agli utili l`impresa con sede a Wiesbaden ha potuto battere le più ottimistiche stime. Nel 2000 la ACG ha raggiunto un utile prima delle tasse di €3,6 milioni (1999: €2,1 milioni), mentre l`utile netto è stato di €268.000.
Molti analisti avevano invece pronosticato un EBIT ed un utile netto negativo.

La ACG afferma di aver potuto rafforzare nel 2000 la sua posizione di global player sul mercato dell`high-tech brokerage acquisendo molte concorrenti, tra queste sono da citare la francese ATC S.A. (leader di mercato in Francia) e l`americana MGI.

Nel campo operativo high tech brokerage l`impresa ha fatturato lo scorso anno €285 milioni (1999: €68,8 milioni) mentre il giro d`affari delle smart-cards ha raggiunto €77,7 milioni (1999: €34,6 milioni).

Per l`attuale esercizio ACG prevede un fatturato di almeno €550 milioni ed un margine operativo lordo di €36 milioni.