Mifid 2: nuovo tappa di ConsulenTia 2017, per prepararsi al cambiamento

5 Settembre 2017, di Daniele Chicca

A quasi tre mesi dall’apertura delle iscrizioni on line alla tappa torinese di ConsulenTia 2017 sono oltre 1.100 i consulenti finanziari che hanno già prenotato un posto nelle sale del Centro Congressi Lingotto che ospiterà la manifestazione targata Anasf il 19 e 20 settembre, patrocinata da Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino e Città di Torino. Il 12 settembre si chiuderà la possibilità di iscriversi on line, ma i professionisti che lo desidereranno potranno comunque partecipare presentandosi direttamente in sede di evento.

“I numeri di questo nuovo appuntamento Anasf dedicato al mondo della consulenza finanziaria raccontano di un interesse crescente verso i temi che impatteranno sulla professione a partire da gennaio 2018, quando la Mifid II entrerà in vigore”. “Pronti al cambiamento” è il titolo di questo nuovo appuntamento di ConsulenTia e preannuncia lo spirito con cui la categoria – e Anasf prima di tutti – si pone innanzi alle sfide che attendono il settore”, ha dichiarato Germana Martano, Direttore Generale di Anasf.

“Sempre parlando di numeri, i 29 sponsor che hanno deciso di essere presenti e protagonisti a questa nuova tappa della manifestazione rappresentano la risposta dell’industria ai cambiamenti in atto oltre che un riconoscimento del valore della nostra iniziativa”, ha aggiunto Martano.

Entrambi certificati da Efpa Italia (per il mantenimento della certificazione EFA in modalità A, e della certificazione EFP, per due ore ciascuno), saranno due gli appuntamenti dedicati alle novità normative del settore della consulenza finanziaria in Italia: il primo si terrà il 19 settembre alle ore 16 e sarà il convegno inaugurale dal titolo “Mifid II, verso il recepimento”; il secondo si svolgerà il 20 settembre dalle ore 11 alle 13 e si tratterà di un seminario di approfondimento che darà risposta anche ai quesiti che coloro che si sono registrati on line hanno avuto l’occasione di sottoporre ad Anasf, facendo un ulteriore salto nelle riflessioni già avviate con l’appuntamento consueto romano di febbraio, che dal 2014 impegna soci e non soci Anasf per una tre giorni di approfondimenti sui temi di attualità del settore.

“La cornice normativa cambia e il ruolo del consulente finanziario si evolve con essa. Infatti, il modello di servizio basato sulla consulenza valorizza il professionista quale è già oggi, proiettandolo nel futuro prossimo con una responsabilità ancora maggiore nei confronti dei risparmiatori italiani e soprattutto di coloro che diventano investitori”, ha dichiarato il Presidente Anasf Maurizio Bufi (nella foto in alto).

“Certo, ci sono aspetti, non solo regolamentari ancora da disciplinare, come l’impatto concorrenziale sul sistema delle nuove norme che riguardano gli operatori, l’effetto della trasparenza e degli obblighi informativi, la pressione sui margini e sulle fees, l’implementazione della formazione per il personale di tutto il mondo della distribuzione”, ha aggiunto Bufi.

Con la media partnership di Class Cnbc e La Stampa, il programma della due giorni piemontese sarà fitto di incontri con le sgr che si confronteranno sulle opportunità dei mercati in quattro tavole rotonde con tre gestori ciascuna e che saranno presenti in un’area espositiva dove potranno incontrare i consulenti finanziari per presentare le loro strategie di investimento.

L’appuntamento ConsulenTia di Torino coincide anche con una ricorrenza significativa per l’Associazione, ovvero il compimento dei 40 anni dalla fondazione nel 1977 ad opera di alcuni pionieri della professione di consulente finanziario. E se uno sguardo verrà rivolto al passato per la celebrazione dei quattro decenni di attività dell’Associazione, altrettanto verrà fatto per i giovani, con la premiazione della vincitrice della Borsa di Studio Ivo Taddei 2016, che Anasf bandisce annualmente da 11 anni riconoscendo un premio del valore di 3.000 euro con lo scopo di dare la possibilità ai giovani laureati più promettenti di investire sul proprio futuro.