MICROSOFT CALA, E TRASCINA AL RIBASSO LA BORSA

11 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le azioni di Microsoft Corp. (MSFT) scendono di piu’ del 5%, condizionando tutti i maggiori indici di borsa, a causa di alcuni problemi legati all’interazione del nuovo Windows 2000 con altri sistemi operativi, secondo quanto hanno affermato oggi alcuni analisti.

Pronto per essere presentato al pubblico il prossimo 17 febbraio, il nuovo sistema operativo del gigante di Seattle e’ stato criticato ieri anche dal chief executive officer della Dell Computer Corp. (DELL), Michael Dell, che ha raffreddato ancor piu’ il clima generale.

Nel pomeriggio il titolo Microsoft scendeva di quattro punti attestandosi a quota 102 fino a sfiorare un minimo di 99 e 3/4. Microsoft e’ stato oggi il titolo piu’ contrattato al Nasdaq.

La societa’ di consulenza informatica Gartner Group sostiene che una azienda su quattro che utilizzera’ il nuovo Windows 2000 incorrera’ in problemi di incompatibilita’ creando malfunzionamenti dei software gia’ presenti nei loro sistemi informatici. Questo a prescindere dal fatto che il nuovo prodotto Microsoft e’ stato disegnato appositamente per le aziende.

Recentemente Microsoft era contrattato a 100 1/16, in discesa di 5 15/16, un ribasso superiore al 5% (verificare su QUOTAZIONI INTERATTIVE).