Marc Faber: “in crescita probabilità crash mercati”

9 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – “Se Wall Street continuerà a salire, la probabilità di un crash dei mercati diventerà più alta”. Lo dice senza mezzi termini Marc Faber, guru dei mercati noto per essere ribassista. A suo avviso, l’azionario americano nel breve termine è in una condizione di ipercomprato.

Per questo, il crash potrebbe verificarsi anche “a un certo punto nella seconda metà dell’anno”. Non è insomma “un buon momento per acquistare titoli azionari”, ha detto il guro, sottolineando che i mercati, contrariamente a quanto diversi analisti hanno predetto nelle ultime settimane, non sono affatto all’inizio di una nuova fase toro.

Faber è al tempo stesso preoccupato per la possibilità di una ennesima crisi finanziaria che, secondo lui, potrebbe essere anche peggiore di quella che ha colpito i mercati mondiali nel 2008.

“La prossima crisi potrebbe portare al fallimento dei governi. In altre parole, potremmo assistere a un collasso totale della fiducia nel sistema”.