Manovra, domani voto di fiducia al Senato

14 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Ministro per i rapporti con il Parlamento, Elio Vito, intervenuto questa mattina in Aula al Senato ha posto – a nome del Governo – la questione di fiducia sull’emendamento interamente sostitutivo dell’articolo unico del decreto-legge 31 maggio 2010, n.78 recante “Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”. Il provvedimento è entrato in vigore con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio scorso. La manovra correttiva da 24,9 miliardi di euro ha iniziato l’iter parlamentare in Commissione al Senato il primo giugno scorso. La discussione in Aula è iniziata il 13 luglio con la relazione del relatore di maggioranza, sen. Azzollini. La votazione finale è prevista domani mattina, 15 luglio 2010. “Questa manovra s’inquadra nella crisi dell’euro scatenata dalla speculazione e ha come obiettivo una riduzione del peso dello Stato nell’economia e nella società” ha dichiarato il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è svolta a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri del 26 maggio scorso