Luce e gas: quanto si risparmia passando al mercato libero con gli omaggi delle compagnie

15 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Buoni acquisto, gift card, gadget e premi offerti dalle compagnie di luce e gas ai nuovi clienti per invogliarli ad effettuare il passaggio dal mercato tutelato a quello libero. L’ultimo studio di SosTariffe.it ha fatto il punto su quanto sono diffusi, quanto permettono di risparmiare rispetto al mercato di maggior tutela e quale sia il loro valore effettivo.

Considerando solo le tariffe della luce, tra gli incentivi più diffusi troviamo l’estrazione di premi (38%) come  una console di videogiochi o uno speaker a comandi vocali, a seguire gli sconti speciali in bolletta (31%) e poi  gli sconti sul costo dell’energia (19%). Infine altri buoni regalo, di vario tipo: card da spendere online o nei negozi fisici, voucher per l’ingresso in strutture e attività sportive, gadget più o meno utili (offerti dal 13% delle tariffe).
Per le offerte del gas invece il regalo più gettonato in assoluto (44%) è lo sconto in bolletta o sui consumi, seguito dall’estrazione di premi (33%).

Ma quanto si risparmia davvero? Per quanto riguarda il servizio elettrico, le tariffe che propongono buoni regalo (i più rari) sono quelle che in termini economici consentono un maggiore risparmio medio annuo ottenibile, fino a 55,86 euro. Piuttosto vantaggiose anche le tariffe che propongono sconti in bolletta o sui consumi, consentendo un risparmio effettivo di 32,86 euro il primo anno.
Analizzando invece il risparmio di cui possono godere i clienti che passano al mercato libero del gas, spendono meno in assoluto, con un risparmio pari a 27,61 euro, coloro che optano per le tariffe con sconti effettuati sulla fattura. Riescono invece a mettere da parte ogni anno 19,67 euro, anche i consumatori che sottoscrivono offerte che propongono buoni regalo.

L’osservatorio SosTariffe.it infine, si è soffermato sul valore economico medio di ogni singolo premio. Quanto valgono davvero le ricompense offerte dalle compagnie? Si parte da un minimo di 27, 90 euro di valore per gli sconti in bolletta ai 41,25 euro dei  buoni regalo, A seguire gli sconti sul prezzo dell’energia che in media si attestano sui 47,83 euro e infine la ricompensa in assoluto più lussuosa, gli ambiti premi ad estrazione, del valore medio di 133,33 euro.