Lombard Odier IM e Aim lanciano la strategia Global climate bond

1 Marzo 2017, di Alessandro Piu

Lombard Odier Investment Managers annuncia il lancio della nuova strategia d’investimento Global Climate Bond per sostenere la lotta al cambiamento climatico. L’iniziativa è il risultato della partnership strategica stretta con Affirmative Investment Management, gestore obbligazionario specializzato in strategie social impacting. I climate bond sono titoli di debito emessi da governi, enti sovranazionali, comuni, aziende e altri soggetti, per finanziare attività e progetti connessi al tema del cambiamento climatico e delle sue conseguenze. Si tratta non solo delle obbligazioni cosidette labelled green, i cui proventi hanno una precisa destinazione e il cui mercato è cresciuto del 159% anno su anno dal 2013 ma anche di quelle chiamate climate-aligned, obbligazioni con obiettivi di sostenibilità e di impatto sociale, che si ritiene contribuiranno a sostenere l’impegno contro il cambiamento climatico e a raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile del 2015 delle Nazioni Unite.

Il fondo LO Funds–Global Climate Bond Fund è un portafoglio investment grade diversificato che offre un’esposizione ad un’economia ecosostenibile e a basse emissioni di anidride carbonica, o in grado di mitigare alcuni degli effetti del cambiamento climatico, con l’obiettivo di un rendimento maggiore rispetto a un tipico portafoglio investment grade, con minore turnover. I gestori del fondo individuano investimenti in grado di offrire un’esposizione positiva in ambito ambientale, quali le energie rinnovabili, l’uso efficiente delle risorse, la gestione del suolo, le risorse idriche, le infrastrutture e l’ambiente marino. Considerando che oggi il 90% degli investimenti è destinato a progetti di cambiamento climatico e nei paesi in via di sviluppo, i gestori cercano opportunità anche in aree attualmente poco finanziate, ad esempio quella dell’adattamento al cambiamento climatico.