“Ecco i sette livelli della libertà finanziaria e come raggiungerli”

17 Luglio 2019, di Alberto Battaglia

Raggiungere una maggiore indipendenza economica permette non solo di vivere con maggiori benefici materiali, ma anche più serenamente, con inferiori livelli di stress.
Il milionario self-made Grant Sabatier ha schematizzato in sette livelli la libertà finanziaria, ciascuno dei quali offre via via maggiori opzioni su come organizzare la propria vita.

  1. Il primo livello consiste nel fare chiarezza: “Bisogna capire dove ci si trova prima di arrivare dove si vuole”, ha affermato Sabatier a Cnbc. Per questo è importante tenere conto delle proprie uscite e delle proprie entrate, con l’obiettivo di individuare dove è possibile fare dei tagli.
  2. Il secondo livello consiste nel raggiungere l’autosufficienza: ovvero, essere in grado di far fronte a tutte le spese correnti come quelle relative alla casa, al trasporto e al cibo.
  3. Dal terzo livello si inizia a tenere conto del volume di risparmio. Sabatier definisce questo terzo stage come “la stanza di respiro”, che inizia a intravedersi quando si risparmia l’equivalente di sei mesi di spese. Si può iniziare a “respirare” perché con questo cuscinetto a disposizione si potrà far fronte ad eventuali spese impreviste, in caso di problemi di salute o emergenze di altro tipo.
  4. Con il quarto livello si passa alla “stabilità” che consiste nel risparmiare l’equivalente della spesa di un anno. Con questo passaggio le basi diventano ancora più solide.
  5. Quinto step, invece, porta i risparmi fino a due anni di spese. Questo stage è chiamato quello della “flessibilità” perché consente di vivere con maggiori opzioni e offre l’opportunità di ridefinire le proprie proprietà.
  6. Giunti al sesto livello, posto decisamente più in là, viene raggiunta “l’indipendenza” che consiste nel risparmiare quanto necessario per il resto della propria vita. “Numero 1, puoi risparmiare oltre un milione di dollari e poi vivere per sempre con gli interessi dei tuoi investimenti, oppure, opzione numero 2, puoi investire in beni che producono reddito, come immobili, i quali pagano una flusso consistente di denaro”.
  7. L’ultimo livello della libertà finanziaria (“l’abbondanza“) viene raggiunta quando i risparmi superano quanto sarà necessario nel corso della vita. In questo caso, resta da occuparsi soprattutto del trasferimento della ricchezza in eccesso, così da fornire una solida base alle generazioni future.