Leonardo cambia pagina, inizia l’era Profumo

17 Maggio 2017, di Mariangela Tessa

Alessandro Profumo è il nuovo amministratore delegato di Leonardo. Lo ha nominato il nuovo Cda riunito dopo l’Assemblea soci, “conferendogli tutte le relative attribuzioni per la gestione unitaria della Società e del Gruppo”.

“Sono onorato dell’incarico – ha commentato Profumo – che mi è stato assegnato e ringrazio gli azionisti e il Consiglio di Amministrazione per la fiducia che mi è stata accordata e sono consapevole della grande responsabilità che comporta guidare una realtà come Leonardo, campione dell’alta tecnologia e ai vertici del settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza nel mondo”.

 

Profumo prende il posto di Mauro Moretti. Il manager ex Ferrovie, sul cui mancato rinnovo ha pesato la condanna in primo grado per la strage di Viareggio, ha detto. “Sono stati tre anni intensi e fruttiferi per voi azionisti”.

 

L’assemblea del gruppo ha inoltre approvato i conti 2016 che hanno mostrato ricavi per 12 miliardi (-7,6% a/a) ed Ebitda a 1,9 miliardi, in crescita del 2,2 per cento. L’Ebita si fissa a 1,2 miliardi, un progresso del 3,6 per cento.

L’utile è pari a 78 milioni (+3,7% a/a). Approvata anche la distribuzione di un dividendo di 0,14 euro in pagamento dal 24 maggio, con stacco cedola il 22 maggio. Il capitale presente era il 67,43%, di cui il 99% ha votato a favore del bilancio.