LeftHand Networks presenta soluzioni SAN per ambienti SAN virtuali, multisito e di livello base

16 Settembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

LeftHand Networks, produttore leader di SAN iSCSI ad alta disponibilità che ottimizzano ambienti virtuali, ha presentato oggi quattro nuove soluzioni SAN (virtualizzazione, multi-sito e Starter) e SAN/iQ®, il pacchetto di soluzioni per ufficio remoto. Alimentate dal software di storage SAN/iQ® 8 della società presentato oggi in un comunicato separato, le nuove soluzioni SAN garantiscono scalabilità, performance ed efficienza migliori, nonché volume, snapshot e utilizzo di capacità potenziati. Il pacchetto di soluzioni per ufficio remoto SAN/iQ, fornito senza costi aggiuntivi con le nuove soluzioni per la virtualizzazione e multisito, garantisce funzioni di disaster recovery fino a un massimo di dieci siti remoti. Le SAN di prossima generazione di LeftHand Networks sono al di sopra delle offerte tradizionali e mettono a disposizione capacità di storage virtuale e fisico dinamico. “Gli ambienti virtualizzati flessibili e in rapido cambiamento necessitano di uno storage altrettanto flessibile in grado di adattarsi e modificarsi in tempo reale” ha affermato Jorge Mata, Direttore informatico (provvisorio), Los Angeles Community College District. “Grazie alla loro agilità, le soluzioni SAN di LeftHand Networks rendono quanto mai semplice l’impiego di sistemi di storage a elevate prestazioni oggi essenziali nonché la loro scalabilità per far fronte alle esigenze in continua evoluzione delle nostre aziende. Le recenti funzionalità delle soluzioni di LeftHand Networks offrono alle nostre università vantaggi chiave come modifiche configurative non disgregative e maggiore disponibilità che si rivelano indispensabili nel nostro ambiente virtualizzato e multi sito.” Soluzioni SAN per virtualizzazione, multisito e base L’ampio portafoglio di prodotti LeftHand Networks propone ai clienti soluzioni SAN dinamiche e complete che rispondono alle loro specifiche esigenze e mette a disposizione funzionalità avanzate che massimizzano l’efficienza e ottimizzano gli ambienti virtuali. La SAN per la virtualizzazione mette a disposizione capacità di storage flessibile in grado di offrire scalabilità e modifiche configurative non disgregative, elevata disponibilità e gestione semplice. La SAN per la virtualizzazione è estremamente scalabile e supporta oltre 480 unità disco e 2.000 volumi e snapshot. SAN 15k SAS da 10,8 TB basata su ventiquattro unità 15k SAS da 450 GB, la SAN per la virtualizzazione inizia con quattro porte che aumentano fino a 80, comprende dual controller e si rivela particolarmente vantaggiosa in termini di prestazioni, capacità e scalabilità. Include inoltre il nuovo pacchetto di soluzioni per ufficio remoto di LeftHand Networks, un pacchetto di soluzioni Windows, formazione, assistenza e una serie di funzionalità enterprise-class completamente integrate. La SAN multisitopropone una soluzione di storage multisito economica e a elevata disponibilità che garantisce uno storage affidabile e “always-on”, anche in caso di disfunzione del sito. La SAN multisito è una SAN 15K SAS da 21,6 TB basata tu quarantotto unità disco 15K SAS da 450 GB che garantisce la massima scalabilità e supporta oltre 960 unità disco e 4.000 volumi e snapshot. Inizia con otto porte che diventano 160, comprende dual controller e si rivela particolarmente vantaggiosa in termini di prestazioni, capacità e scalabilità. Include inoltre i pacchetti di soluzioni per ufficio remoto, multisito e Windows di LeftHand Networks, formazione, assistenza e una serie di funzionalità enterprise-class completamente integrate. LaStarter SAN propone una SAN base e concorrenziale che consente ai clienti di ampliare con facilità i propri sistemi SAN con oltre 240 unità disco, 1.000 volumi e snapshot e 40Gb al secondo di larghezza di banda. La Starter SAN comprende unità disco 9,0 TB SATA, dual controller, un pacchetto di soluzioni Windows, formazione, assistenza e una serie di funzionalità enterprise-class completamente integrate. “Per molti dei nostri clienti, la virtualizzazione è diventata l’arma principale in loro possesso per contenere i costi, potenziare l’efficienza e stimolare l’utilizzo di capacità. I nuovi prodotti SAN di LeftHand Networks offrono una piattaforma ideale a clienti con ambienti desktop e server multisito e virtualizzati o a chi cerca le efficienze e la scalabilità dello storage virtualizzato nell’installazione di una SAN base” ha affermato Chris Minnis, capo architetto per le soluzioni virtuali di Mainline, un rivenditore LeftHand Networks. “In quanto distributore leader di soluzioni “chiavi in mano” per la virtualizzazione, Mainline si rivolge a Lefthand e alle nuove soluzioni SAN per semplificare i processi di vendita e mettere a disposizione dei propri clienti ulteriori prodotti e servizi a valore aggiunto. Pacchetto di soluzioni SAN/iQ per ufficio remoto L’implementazione di processi di disaster recovery presso uffici remoti e distaccati rappresenta da sempre una sfida per gli amministratori IT. Oggi, però, il nuovo e vantaggioso pacchetto di soluzioni SAN/iQ per ufficio remoto di LeftHand Networks offre una possibilità unica di semplificare l’implementazione del disaster recovery. Il pacchetto di soluzioni per ufficio remoto estende le capacità di gestione di storage di LeftHand Networks ai siti remoti, mettendo gli amministratori IT nelle condizioni di gestire la replica delle SAN in uffici remoti attraverso un semplice pannello di vetro, senza l’apporto di hardware aggiuntivi. Con la stessa facilità, gli amministratori possono inoltre consolidare backup remoti presso i centri dati. Il pacchetto di soluzioni per ufficio remoto è fornito senza costi aggiuntivi con le SAN per la virtualizzazione e multisito ed è disponibile come aggiornamento per tutti i clienti già esistenti. “Il nuovo pacchetto di soluzioni per ufficio remoto di LeftHand Networks compreso nella SAN per la virtualizzazione permette alle società di estendere i vantaggi dell’Infrastruttura VMware ai propri uffici remoti” ha dichiarato Parag Patel, vicepresidente alleanze di VMware. “Grazie alle soluzioni di VMware e LeftHand Networks, gli uffici remoti possono contare su una soluzione di disaster recovery a elevata disponibilità semplice ed economicamente vantaggiosa.” Insieme al nuovo software di storage SAN/iQ 8, le SAN per la virtualizzazione, multisito e Starter propongono le ultime funzionalità tra cui SAN/iQ SmartClone™ Volumes, gestore integrato di prestazioni, gestore virtuale di connessione e interfacce programmatiche e di scripting avanzate. Le nuove piattaforme SAN mettono inoltre a disposizione quelle funzionalità SAN/iQ attese dai clienti, tra cui clustering di storage, network RAID, thin provisioning, snapshot e copia remota. Disponibilità Le SAN per la virtualizzazione, multisito e Starter e il pacchetto di soluzioni SAN/iQ per ufficio remoto saranno disponibili a ottobre 2008 presso rivenditori LeftHand Networks e rivenditori a valore aggiunto di Stati Uniti e Canada e tramite distributori a valore aggiunto in Europa. Il prezzo di listino consigliato è di 30.000 dollari per la Starter SAN, 90.000 dollari per la SAN per la virtualizzazione e 170.000 dollari per la SAN multisito. Il pacchetto di soluzioni SAN/iQ per ufficio remoto è compreso nelle SAN per la virtualizzazione e multisito o venduto separatamente a un prezzo di listino consigliato di 15.000 dollari per un massimo di 10 siti. Per ulteriori informazioni, contattare LeftHand Networks al numero +1 866 4 IPSANS (866 447 7267) o visitare il sito Web all’indirizzo www.lefthandnetworks.com. LeftHand Networks presenterà e realizzerà dimostrazioni a carattere informativo sulle sue soluzioni SAN nel corso di VMworld 2008 presso lo stand 939. La conferenza avrà luogo dal 15 al 18 settembre p.v. al Venetian Hotel di Las Vegas, Nevada. Informazioni su LeftHand Networks Fondata nel 1999, LeftHand Networks ha introdotto per prima le storage area networks (SAN) basate su IP. Le SAN realizzate con il software SAN/iQ® di LeftHand sono in grado di distribuire e proteggere dati attraverso un cluster di server di storage rappresentanti lo standard del settore. L’architettura brevettata della società incrementa la disponibilità di dati, consente agli utenti di avviare e accrescere costantemente la SAN e semplifica la gestione. La SAN di LeftHand è ideale per il consolidamento di storage e server, per le SAN multisito e per il disaster recovery. Le SAN di LeftHand sono disponibili negli USA, in Canada e in Europa. Per ulteriori informazioni, contattare LeftHand all’indirizzo info@lefthandnetworks.com. SAN per la virtualizzazione, multisito e Starter: sostegno del settore Aberdeen Group “Oggi le aziende sono alla ricerca di soluzioni flessibili che si adattino perfettamente alle loro specifiche applicazioni” ha dichiarato Jeffrey Hill, analista di ricerca senior, Aberdeen Group. “Le soluzioni dinamiche SAN iSCSI di LeftHand Networks sono economicamente vantaggiose e mettono a disposizione risorse di gestione semplificate, nonché una serie di funzionalità enterprise-class di cui gli ambienti di centri dati in rapido sviluppo non possono fare a meno.” Burton Group “Le soluzioni di Storage area network (SAN) in grado di garantire semplicità e valore ai clienti e al channel sono fondamentali” ha affermato Gene Ruth, analista del Burton Group. “È un bene che i prodotti SAN combinino le ultime conquiste in fatto di unità disco SAS con le unità 15K SAS da 450 GB e propongano aggiornamenti non disgregativi. L’offerta di soluzioni multisito semplificate dai costi contenuti e in grado di garantire elevata disponibilità e gestibilità nonché di una soluzione di storage base vantaggiosa e scalabile è un passo importante nel processo di integrazione di soluzioni di storage virtuale e fisico.” Datacenter Infrastructure Group Inc. “Individuare la tecnologia giusta per l’ambiente giusto è un passo decisivo. Con le SAN per la virtualizzazione e multisito basate sulle unità disco SAS più veloci e dalla più alta capacità reperibili sul mercato, LeftHand mette a disposizione il valore e le prestazioni indispensabili per gli ambienti virtualizzati” ha commentato Jerome Wendt, Presidente e Analista capo del Datacenter Infrastructure Group Inc. (DCIG Inc). Dragon Slayer Consulting “Le recenti offerte di LeftHand Networks possono essere così riassunte: semplificazione dello storage e contenimento dei costi” ha commentato Marc Staimer, presidente di Dragon Slayer Consulting. “SmartClone semplifica l’utilizzo di dati live per i test e riduce i costi di storage praticamente non occupando spazio; il gestore integrato di prestazioni semplifica la risoluzione di strozzature nelle prestazioni; il gestore virtuale di connessione snellisce il provisioning di storage che corrisponde alla facilità di creazione del guest virtuale abbattendo inoltre tempo e costi di amministrazione; il nuovo pacchetto rende straordinariamente facile la scelta della soluzione economicamente più vantaggiosa.” Enterprise Strategy Group “Dalla nostra ricerca emerge che le SAN iSCSI sono il sistema di storage preferito per gli ambienti virtuali” ha spiegato Mark Peters, analista di Enterprise Strategy Group. “Le soluzioni di LeftHand Networks associano i vantaggi delle iSCSI alle efficaci funzionalità di storage (elevata disponibilità, modifiche configurative non disgregative, scalabilità, gestione semplificata) ormai sempre più indispensabili per ottimizzare ambienti virtualizzati. Gartner, Inc. “I clienti sono alla ricerca di soluzioni che consentano di massimizzare il valore delle proprie infrastrutture SAN” ha dichiarato Roger Cox, vicepresidente ricerche di Gartner, Inc. “Le architetture di storage clustered garantiscono numerosi vantaggi chiave agli ambienti virtualizzati in termini di risparmio, gestione, prestazioni e disponibilità.” IDC “Le offerte di storage che riducono i costi di avviamento, semplificano i processi di vendita e creano opportunità di servizi a valore aggiunto sono molto allettanti per i channel partner” ha dichiarato Janet Waxman, vicepresidente di hardware channels e alleanze di IDC. “Le nuove SAN per la virtualizzazione, multisito e starter di LeftHand Networks e il software di storage SAN/iQ garantiscono ai partner i suddetti benefici e proteggono contemporaneamente gli investimenti dei clienti nelle infrastrutture SAN.” OVUM “La tendenza in continua ascesa ad adottare server virtuali intensifica le aspettative dei clienti nei confronti dello storage, soprattutto per ciò che riguarda scalabilità e modifiche configurative non disgregative” ha spiegato Tim Stammers, analista di OVUM. “Le soluzioni SAN dinamiche ampliano le alternative di storage e semplificano l’acquisizione, l’integrazione o l’azione di soluzioni di storage fisico e virtuale avanzato per ambienti IT esigenti.” Storage Strategies NOW “I clienti sono alla ricerca di strumenti e tecnologie che consentano di ottimizzare le loro infrastrutture SAN e di proteggere i dati presso gli uffici remoti e distaccati” ha affermato Deni Connor, analista capo presso Storage Strategies NOW. “Il pacchetto di soluzioni SAN/iQ per ufficio remoto di LeftHand mette a disposizione un processo di disaster recovery a costi contenuti per un massimo di 10 siti senza l’apporto di hardware aggiuntivi nei siti remoti. Questa soluzione consente ai clienti di proteggere i loro dati di ufficio remoto e gestire centralmente la propria infrastruttura SAN da un semplice pannello di vetro.” Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Ignite ConsultingLinda Dellett, +1 303-439-9398Kathleen Sullivan, +1 303-439-9365LeftHand@igniteconsultinginc.com