Le borse europee sorridono in avvio

9 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si svegliano ancora di buon umore le principali borse europee, sulla scia del finale al rialzo di Tokyo e del balzo di Shanghai. Da segnalare poi la chiusura positiva di ieri di Wall Street, grazie ai dati sulle richieste di sussidi alla disoccupazione che hanno evidenziato una riduzione maggiore del previsto. Sugli scudi la divisa di eurolandia, che si rafforza ulteriormente all’indomani della decisione della BCE di lasciare i tassi d’interesse invariati all’1%. Stessa mossa anche anche per la Bank of England. Il presidente delle Banca Centrale Europea, Jean Claude Trichet nella conferenza stampa che come di consueto segue l’annuncio dei tassi d’interesse, ha ribadito: “abbiamo deciso di lasciare invariati i tassi perchè li consideriamo a livello appropriato”. Trichet, inoltre si è compiaciuto della pubblicazione degli stress test delle banche alla fine del mese, visto che questi serviranno a ridare fiducia ai mercati. Il cross eur/usd sta viaggiando a 1,272. Tra le statistiche in agenda oggi ci sono in Usa solo le vendite al dettaglio di maggio mentre dall’Ocse arriverà il leading indicator di maggio. Sulle prime rilevazioni Bruxelles mostra un vantaggio dello 0,48% a 2467,72 punti, Parigi un rialzo dello 0,83% a 3567,78 punti ed Amsterdam un incremento dello 0,65% a 324,72 punti. Segno più anche per Francoforte +0,56% a 6069,21 punti, Londra +0,44% a 5128,03 punti e Madrid +0,86% a quota 10167. A livello settoriale impennano le risorse di base e le auto mentre risultano poco mossi gli alimentari e i famaceutici.