L’opening bell suona a festa per Wall Street galvanizzata da Alcoa

13 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza euforica per Wall Street, che può contare oggi su un rinnovato ottimismo dopo i conti positivi di Alcoa. Il gigante dell’alluminio ieri sera ha annunciato utili e ricavi olte il consensus, facendo partire col piede giusto l’attesissima earnig season statunitense. Gli investitori sperano di poter trovare nei conti bilanci societari indizi che facciano cadere del tutto i timori di un double dip , rinnovati prepotentemente dopo una serie di dati macroeconomici deludenti. Il fronte macro continua comunque a riservare sorprese negative: i numeri sulla bilancia commerciale da poco diffusi hanno evidenziato un deficit in crescita a dispetto degli analisti che lo attendevano in diminuzione. Le importazioni sono cresciute più dell’export, anche se quest’ultimo ha evidenziato un miglioramento. Riflettori sempre puntati sulle corporates. Questa sera sarà la volta del colosso dei chip Intel, mentre giovedì sarà il turno di JP Morgan. Si tratta di due compagnie particolarmente attese perchè potrebbero fornire indizi sullo stato di salute di due settori che dalla crisi hanno incontrato parecchie difficoltà: quello tecnologico e quello finanziario. Novità anche dal fronte della riforma della finanza. I democratici, a favore del nuovo storico testo, possono contare ora sull’appoggio di due repubblicani. Si tratta di un passo fondamentale per l’approvazione delle storica riforma che a questo punto potrebbe essere assai vicina. Sulle prime battute il Dow Jones mostra un guadagno dello 0,89% a 10.307, l’S&P500 dello 0,86% a 1.088 punti. Ancora meglio il Nasdaq che segna un +1,01% a quota 2.220.