JP Morgan, secondo trimestre ben oltre le attese

15 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Risultati del secondo trimestre ben sopra le attese, per il colosso finanziario americano JP Morgan. E’ la prima banca statuuitense che pubblica i conti trimestrali, e sembra ridare linfa anche ai mercati azionari finora dimessi migliorando inoltre l’andamento dei futures sugli indici a stelle e strisce. Il periodo si è chiuso con un utile netto in aumento del 76% a 4,8 miliardi di dollari, pari a 1,09 dollari per azione, che si confronta con il risultato netto di 2,72 miliardi (28 cent per azione) registrato nello stesso periodo dell’anno precedente. Le attese degli analisti erano per un EPS di 74 cent. I ricavi sono scesi del 2% a 25,1 milliardi di dollari.