Investimenti, i benefici della lungimiranza

26 Giugno 2019, di Dott. Marco Mattei - Consulente Finanziario

Stay calm, stay invested: rimanete calmi e restate investiti. Più o meno suona così una delle più grandi verità del mercato finanziario. Si potrebbe aprire una grande parentesi sulla finanza comportamentale e su come l’emotività di fatto sottrae molto valore ad ogni investitore inconsciamente.

Oggi invece vorrei portarvi una prova concreta sulla bontà degli investimenti nel lungo periodo.

La domanda fondamentale da porre a un consulente finanziario

Provate ad andare in banca e chiedere al vostro gestore privati o al vostro consulente finanziario “cosa farà il mercato nei prossimi mesi?”

Questa domanda è un test per vedere se chi avete davanti fa i vostri interessi o quelli del proprio datore di lavoro, ma soprattutto capire se vi potete fidare o meno. Le risposte potrebbero essere due:

  • Il mercato farà…. Ecc.;
  • Oscillerà, come fa sempre…

Queste due risposte identificano un ciarlatano da un professionista. Se il vostro consulente vi dice per certo cosa farà il mercato ci sono due opzioni: o mente sapendo di mentire oppure è sprecato per fare quel lavoro!

Torniamo all’argomento di oggi. Il mercato oscilla, è incontrovertibile, si sa, è normale come le onde del mare. Ma allora come sperare operativamente di aumentare la propria ricchezza investendo? Semplice, guardando avanti.

Il lungo periodo

La prima regola per chi va in moto è: punta lo sguardo dove vuoi andare e la moto seguirà quella traiettoria. Investire è uguale: è fondamentale guardare dove si vuole andare, ciò che succede nel mezzo non ci interessa, crea solo confusione, emotività e distrugge valore.

Si ma… come fare?

L’immagine di seguito ci mostra una grande verità: la media dei cali di mercato (grandi crisi ecc…) è stata pari a -22%. Una bella oscillazione non c’è che dire. Nel triennio successivo invece la media delle oscillazioni positive è stata pari a +52%. Questa rappresenta ovviamente una chiara asimmetria positiva dei rendimenti, sfruttabile solo grazie a una corretta pianificazione finanziaria e a uno “sguardo lontano”.

Provate ora a chiedere al vostro consulente “vorrei investire dei risparmi per 2-3 anni, cosa mi consigli?”. Vi prego, provate a fare questa domanda e riferitemi le risposte! Vi chiedo questo perché la mia “mission” personale, come consulente, è anche difendere il risparmiatore dalle troppe asimmetrie informative, ovvero sfruttare le vostre più scarse conoscenze in alcuni casi.

Sperando di avere delle belle risposte da parte vostra, vi lascio con una citazione:

“C’è qualcuno seduto all’ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa” Cit. Warren Buffett

 

Dott. Marco Mattei

Consulente Finanziario – Pianificatore patrimoniale