Intesa SanPaolo: il 56,12% del capitale è in mano straniera

24 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Il 56,12% del capitale di Intesa Sanpaolo è nelle mani di investitori stranieri. E’ quanto ha detto Gian Maria Gros-Pietro, presidente del consiglio di gestione della banca, nel corso di un’audizione tenuta nella Commissione Finanze del Senato.

Lo scorso dicembre, ha precisato Gros Pietro, il il 27,37% delle azioni della banca era detenuto da fondazioni italiane, il 9,11% da investitori italiani retail e il 7,4% da investitori istituzionali italiani.