In vacanza con la consulenza finanziaria. Alla scoperta dell’Emilia Romagna

25 Agosto 2022, di Valentina Magri

La consulenza finanziaria non va in vacanza. Ma i consulenti finanziari, ogni tanto, sì. Ecco perché ci siamo fatti raccontare da loro le bellezze e le particolarità della regione dove vivono. Perché notoriamente, i “locali” sanno sempre consigliare i posti migliori dove andare e mangiare. In questa puntata della nuova rubrica estiva parliamo dall’Emilia Romagna, dove ci accompagna il consulente finanziario indipendente Matteo Biancolini.

Quali posti consiglia di visitare?

In Emilia Romagna ci sono tre posti da visitare per fare delle esperienze straordinarie.
Il primo è il museo del tricolore a Reggio Emilia, dove sono esposti cimeli e ricordi che richiamano la nascita della bandiera italiana e del risorgimento.
Il secondo luogo di interesse è il centro storico di Ferrara, riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, ancora oggi circondato da cinte murarie e al cui interno si trova il Palazzo dei Diamanti, oggi sede di diverse mostre ed esposizioni.
Il terzo posto da visitare è sicuramente il Museo della Ferrari a Maranello, dove oltre alla riproduzione dello storico stabilimento, si trovano in esposizione sia le macchine da strada, che quelle da corsa.

Dove suggerisce di mangiare?

Il luogo dove andare a mangiare è l’Osteria Francescana in Via Stella, 22 a Modena, il locale con 3 stelle Michelin gestito da Massimo Bottura, già nominato miglior ristorante al mondo nel 2016 e nel 2018. La lista d’attesa è di alcuni mesi, ma l’esperienza è straordinaria e senza precedenti, con lo chef  che ha coniugato elementi della tradizione culinaria emiliana con l’evoluzione della cucina moderna.

In quali locali vale la pena andare?

Se si cerca un po’ di divertimento il locale simbolo della movida romagnola è sicuramente la Villa delle Rose in Via Camilluccia 16 a Misano Adriatico. Trovandosi sulle colline, offre una vista spettacolare ed eventi speciali con artisti internazionali.

Come consiglia di arrivarci?

L’Emilia Romagna è una regione molto servita dai mezzi pubblici. In tutta la regione le persone prediligono gli spostamenti in bicicletta all’interno delle proprie città. Come rete ferroviaria ci sono ben 2 fermate dell’alta velocità, una a Reggio Emilia e una a Bologna, cosa che rende molto facile raggiungere le diverse località, sia di mare che più interne. Infine, l’aeroporto di Bologna è una porta di ingresso per diverse destinazioni internazionali.
Se parliamo di strade da percorrere, la storica via Emilia, la strada romana che Marco Emilio Lepido fece costruire per congiungere Piacenza con Rimini, ha ancora quasi tutti i centri storici che ne sono attraversati che ne mantengono i tratti originari, con strade ciottolate e ristrutturate per mostrare la versione antica.

Dove consiglia di andare alle famiglie con figli?

Se l’obiettivo è passare del tempo di qualità con la propria famiglia, Cervia è la località di mare per eccellenza della riviera romagnola. Ci sono strutture, stabilimenti e family hotel adatti ad offrire divertimento e relax, rispettando le esigenze di tutte le età. Inoltre Cervia è una località a misura di persona, senza la confusione di alcune città limitrofe, che attraggono maggiormente i giovani che cercano la movida.